Cappella Musicale Albino Perosa
Mortegliano - Udine
 
 

La Cappella musicale Albino Perosa di Mortegliano è un coro composto da circa 30 elementi provenienti anche dai comuni limitrofi, a voci miste che ha iniziato la sua attività nel 1977. Sin dalla fondazione il coro è diretto dal M° Gilberto Della Negra.

La denominazione “Albino Perosa” risale al primo gennaio del 1998. Il gruppo corale è nato con la denominazione di Cappella Musicale “Jacopo Tomadini”.

La Cappella Musicale Albino Perosa ha preso il nome del grande musicista friulano come segno non solo di stima, ma per l'amicizia che egli ha sempre avuto per questo coro, che negli ultimi anni di vita era diventato un "laboratorio" per la composizione delle sue musiche corali.

La Cappella, sempre impegnata nello studio e nell'approfondimento tecnico e interpretativo, svolge attività concertistica con uno studio puntuale e assiduo per tutto l'anno.

La Cappella Musicale ha tenuto circa 300 concerti in molte località friulane e anche fuori dalla propria regione.

Ha partecipato inoltre a diversi concorsi internazionali quali "C.A.Seghizzi" di Gorizia nel 1983 e Guido d'Arezzo ad Arezzo nel 1985.

Nel 1983 ha vinto il Primo Premio al Concorso Nazionale di Vittorio Veneto.

Ha partecipato a Rassegne internazionali ad Aosta, Venezia, Volterra, Alghero.

Nel 1985 è stata invitata in Svizzera per la "Fieste dal popul Furlan" e per ben cinque anni è stata invitata in Grecia a varie Rassegne Corali (Kardista, Cefalonia, Preveza, Atene, Pireo).

Ha partecipato alla realizzazione dell'opera omnia di J.S.Bach in occasione del trecentenario della nascita e alle rappresentazioni dell'opera di Albino Perosa "Udine mille non più mille".

Ha inciso per Leumann "Casa del Padre" e nel 1986 ha inciso un album discografico sull'opera del musicista friulano Albino Perosa.

Questo disco è stato edito dalla Pro Civitate Christiane di Assisi.

Con la Provincia di Udine ha collaborato nel 1991 per la realizzazione del Progetto Mozart e nel 1992 per il Progetto Rossini eseguendo la "Petite Messe Solennelle".

Nel 1995 e nel 1998 ha  cantato nella Basilica di S.Pietro a Roma durante la celebrazione della Messa Capitolina. Nel 1996 ha partecipato alla realizzazione di “Le tre visitazioni” testo di Pietro Biasatti musica di Albino Perosa. Nel 1998-99 ha eseguito il “Messia” di G.F.Haendel con l’orchestra “Giocosa” di Trieste sotto la direzione del M° Severino Zannerini.

Nell’anno 2000 con il contributo della Provincia di Udine ha realizzato i Progetti di “Mozart”- “Cordans”- “Perosa”- “Bach”.

Nell'anno 2001 ha realizzato il progetto " 'O cjali il cil" con musiche di Albino Perosa in collaborazione con il coro "G.Tomat" di Spilimbergo diretto dal M° Giorgio Kirschner. Dallo stesso progetto, alla fine dell'anno è nato un Compact Disc, realizzato in collaborazione con i comuni del P.I.C. (Progetto Integrato Cultura) con capofila il comune di Mortegliano, che continene 13 brani in friulano scritti, trascritti ed elaborati dal grande musicista friulano.

Nel corso del 2002 oltre alla presentazione in alcune località della regione del CD con le musiche di Albino Perosa, il coro ha ripreso la sua attività concertistica. Molteplici sono state le esibizioni a Udine (al teatro Giovanni da Udine a fianco di Katia Ricciarelli) e nei dintorni. Il consueto soggiorno all'estero si è tenuto anche quest'anno grazie al contributo della Unione Società corali del F.V.G. ed ha visto l'esibizione del gruppo a Monaco di Baviera nella Chiesa di St:Matthias.

Nel corso del 2003 il coro ha iniziato la preparazione per la realizzazione di due nuove incisioni a corredo dell'opera Omnia di Albino Perosa, stampata dalla Edizioni Rugginenti di Milano, e presentata al pubblico nel gennaio del 2005.

Nel corso del 2004 il coro è stato impegnato nella preparazione delle musiche per la registrazione del disco, e nella fase di studio e preparazione per l'esecuzione della "Missa Solemnis" per coro, organo e orchestra che è stata eseguita poi per la presentazione alla cittadinanza, in occasione di due concerti a Mortegliano (solo con l'accompagnamento dell'organo) e a Udine assieme al coro del Duomo e all'orchestra Mykrokosmos diretti dal maestro Zanettovich, dei volumi della opera "Musica Sacra" di Albino Perosa.

Anche nel corso del 2005 il coro è stato impegnato nel ricordo dei don Albino. E' stato infatti pubblicato, e presentato al pubblico in occasione di un concerto presso la chiesa di San Giorgio in Grazzano a Udine " Albino Perosa ", una biografia scritta a 4 mani da don Pietro Biasatti e Daniele Zanettovich, che racchiude il riassunto della vita dell'artista. Don Biasatti ne ha curato gli aspetti, umani e di sacerdote, che ne hanno contraddistinto la sua vita, mentre il Maestro Zanettovich si è occupato di una critica musicale a tutta la produzione artistica del musicista. Il libro è disponibile presso la Curia di Udine per coloro che ne fanno richiesta.

E' uscito il nostro nuovo cd "Musica Sacra" che contiene la registrazione del concerto effettuato in Duomo a Udine nel gennaio 2005 per la presentazione dei volumi omonimi. Edito sempre dallo "Studio Ars" di Trieste, questa volta grazie ai contributi della Provincia di Udine e del Gruppo "Bernardi Abbigliamento", rimarrà come memoria storica dell'esecuzione della Missa Solemnis di Perosa per coro e orchestra, sotto la direzione del Maestro Daniele Zanettovich.


Sin dalla fondazione il coro è diretto dal M° Gilberto Della Negra, insegnante di musica presso le scuole di stato: dal 1997 è stato chiamato a ricoprire l'incarico di Maestro di Cappella del Duomo di Udine.

La denominazione “Albino Perosa” risale al primo gennaio del 1998. Il gruppo corale è nato con la denominazione di Cappella Musicale “Jacopo Tomadini”.

La Cappella Musicale Albino Perosa ha preso il nome del grande musicista friulano come segno non solo di stima, ma per l'amicizia che egli ha sempre avuto per questo coro, che negli ultimi anni di vita era diventato un "laboratorio" per la composizione delle sue musiche corali.

La Cappella, sempre impegnata nello studio e nell'approfondimento tecnico e interpretativo, svolge attività concertistica con uno studio puntuale e assiduo per tutto l'anno.

La Cappella Musicale ha tenuto circa 300 concerti in molte località friulane e anche fuori dalla propria regione.

Ha partecipato inoltre a diversi concorsi internazionali quali "C.A.Seghizzi" di Gorizia nel 1983 e Guido d'Arezzo ad Arezzo nel 1985.

Nel 1983 ha vinto il Primo Premio al Concorso Nazionale di Vittorio Veneto.

Ha partecipato a Rassegne internazionali ad Aosta, Venezia, Volterra, Alghero.

Nel 1985 è stata invitata in Svizzera per la "Fieste dal popul Furlan" e per ben cinque anni è stata invitata in Grecia a varie Rassegne Corali (Kardista, Cefalonia, Preveza, Atene, Pireo).

Ha partecipato alla realizzazione dell'opera omnia di J.S.Bach in occasione del trecentenario della nascita e alle rappresentazioni dell'opera di Albino Perosa "Udine mille non più mille".

Ha inciso per Leumann "Casa del Padre" e nel 1986 ha inciso un album discografico sull'opera del musicista friulano Albino Perosa.

Questo disco è stato edito dalla Pro Civitate Christiane di Assisi.

Con la Provincia di Udine ha collaborato nel 1991 per la realizzazione del Progetto Mozart e nel 1992 per il Progetto Rossini eseguendo la "Petite Messe Solennelle".

Nel 1995 e nel 1998 ha  cantato nella Basilica di S.Pietro a Roma durante la celebrazione della Messa Capitolina. Nel 1996 ha partecipato alla realizzazione di “Le tre visitazioni” testo di Pietro Biasatti musica di Albino Perosa. Nel 1998-99 ha eseguito il “Messia” di G.F.Haendel con l’orchestra “Giocosa” di Trieste sotto la direzione del M° Severino Zannerini.

Nell’anno 2000 con il contributo della Provincia di Udine ha realizzato i Progetti di “Mozart”- “Cordans”- “Perosa”- “Bach”.

Nell'anno 2001 ha realizzato il progetto " 'O cjali il cil" con musiche di Albino Perosa in collaborazione con il coro "G.Tomat" di Spilimbergo diretto dal M° Giorgio Kirschner. Dallo stesso progetto, alla fine dell'anno è nato un Compact Disc, realizzato in collaborazione con i comuni del P.I.C. (Progetto Integrato Cultura) con capofila il comune di Mortegliano, che continene 13 brani in friulano scritti, trascritti ed elaborati dal grande musicista friulano.

Nel corso del 2002 oltre alla presentazione in alcune località della regione del CD con le musiche di Albino Perosa, il coro ha ripreso la sua attività concertistica. Molteplici sono state le esibizioni a Udine (al teatro Giovanni da Udine a fianco di Katia Ricciarelli) e nei dintorni. Il consueto soggiorno all'estero si è tenuto anche quest'anno grazie al contributo della Unione Società corali del F.V.G. ed ha visto l'esibizione del gruppo a Monaco di Baviera nella Chiesa di St:Matthias.

Nel corso del 2003 il coro ha iniziato la preparazione per la realizzazione di due nuove incisioni a corredo dell'opera Omnia di Albino Perosa, stampata dalla Edizioni Rugginenti di Milano, e presentata al pubblico nel gennaio del 2005.

Nel corso del 2004 il coro è stato impegnato nella preparazione delle musiche per la registrazione del disco, e nella fase di studio e preparazione per l'esecuzione della "Missa Solemnis" per coro, organo e orchestra che è stata eseguita poi per la presentazione alla cittadinanza, in occasione di due concerti a Mortegliano (solo con l'accompagnamento dell'organo) e a Udine assieme al coro del Duomo e all'orchestra Mykrokosmos diretti dal maestro Zanettovich, dei volumi della opera "Musica Sacra" di Albino Perosa.

Anche nel corso del 2005 il coro è stato impegnato nel ricordo dei don Albino. E' stato infatti pubblicato, e presentato al pubblico in occasione di un concerto presso la chiesa di San Giorgio in Grazzano a Udine " Albino Perosa ", una biografia scritta a 4 mani da don Pietro Biasatti e Daniele Zanettovich, che racchiude il riassunto della vita dell'artista. Don Biasatti ne ha curato gli aspetti, umani e di sacerdote, che ne hanno contraddistinto la sua vita, mentre il Maestro Zanettovich si è occupato di una critica musicale a tutta la produzione artistica del musicista. Il libro è disponibile presso la Curia di Udine per coloro che ne fanno richiesta.

E' uscito il nostro nuovo cd "Musica Sacra" che contiene la registrazione del concerto effettuato in Duomo a Udine nel gennaio 2005 per la presentazione dei volumi omonimi. Edito sempre dallo "Studio Ars" di Trieste, questa volta grazie ai contributi della Provincia di Udine e del Gruppo "Bernardi Abbigliamento", rimarrà come memoria storica dell'esecuzione della Missa Solemnis di Perosa per coro e orchestra, sotto la direzione del Maestro Daniele Zanettovich.

Nel corso del 2007, anno del trentesimo di fondazione, il coro si è dato un importante appuntamento: assieme all'associazione corale "G.Tomat" di Spilimbergo e alla Mikrokosmos Sinfonietta, ha preparato e presentato il solenne "Te Deum Laudamus" per coro, organo e orchestra di Albino Perosa, che poi ha presentato nel Duomo di Udine, in quello di Spilimbergo, e a Mortegliano in occasione del concerto celebrativo del trentennale. Tale concerto è stato registrato ed è contenuto nel nostro terzo compact disc uscito con l'inizio del 2008.

Nel corso del 2008 il coro è stato impegnato nella presentazione dell'opera "Trinodia" su testo di Isaia Profeta e musica di don Perosa. Uno dei pezzi più complessi e significativi tra le composizioni di don Albino. Il pezzo, scritto per coro, soprano e basso solisti, gruppo di percussioni e due pianoforti, era stato presentato dal nostro coro venti anni fa. In occasione delle manifestazioni in ricordo di don Milani, organizzate dal comune di Mortegliano, abbiamo potuto eseguire questo pezzo, durante una serata nella chiesa della SS. Trinità a Mortegliano.

IL CORO